Facebook Twitter Google Plus Linkedin Instagram YouTube Pinterest Tumblr Flickr

Mauro Corona e la montagna: pensieri per capire un mondo

Mauro Corona è decisamente un grande scrittore. Lui è riuscito a prendere le montagne, le sue montagne, e a infilarle con tutto il loro mondo fra le pagine dei suoi libri. Ma solo perché prima le aveva ficcate tutte nel fondo del suo cuore. Altrimenti non si sarebbero lasciate catturare.

Volevo fare un video per recensire qualche libro di Mauro Corona. Non li ho letti tutti, ma solo tre o quattro. Per cui mi sono detto: aspetta di fare una bella gita in montagna, prenditi su l’attrezzatura e fai il video dal cucuzzolo di un monte. Così è la #vitadascrittore

Le “mie” montagne non sono molto distanti da quelle di Mauro Corona. Anzi, sono passato dalle sue non molto tempo fa, andando da Cortina ad Aviano passando per la val Cellina. Ma nel mio cuore c’è l’Ampezzo, con quel benedetto “genius loci” che ogni volta che mi incontra mi prende l’anima e me la posa delicatamente in un centro benessere spirituale. Così, fra un massaggio all’anima e una gita fra i monti, decido che voglio dedicare una puntata del canale di youtube a Mauro Corona.

Prendo su e vado. Una passeggiata tranquilla ma meravigliosa, da pie’ Tofana a Cianderou. E mentre cammino penso a quello che vorrei dire dei suoi libri. Ma mentre penso a lui, le montagne mi hanno colto, i pensieri si sono fatti rapire, e io mi sono ritrovato intrappolato in quel mondo fatato in cui il tempo e la storia diventano orpelli inutili, ed in cui la razionalità si acceca alla vista dei monti.

Per cui non avendo dietro l’attrezzatura ho fatto tutto con il cellulare, preso dalla smania di condividere un momento magico. E da Cianderou ho registrato questo video che trovi qui sopra.

Chiedo scusa a Mauro Corona se alla fine non ho parlato dei suoi libri, che invece valgono molto più di una recensione. Ma in realtà un po’ l’ho fatto, perché ho cercato di condividere quello che sta dentro le sue pagine.

Mauro Corona. Montagne a cortina

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *