Facebook Twitter Google Plus Linkedin Instagram YouTube Pinterest Tumblr Flickr

Poem II – Morsels of happiness

Poem II
Morsels of happiness

The fresh air of the autumn that caresses Ampezzo as melancholic Hapsburg notes of Strauss

The weeping willow I planted as a child, that now smiles over my head

A dance song that makes me writh in the disco while I scream like an idiot

Your hand that touches my neck while your gaze explores my soul

The memory of Pasqualino with straw hat smiling old after a day in the fields

The magical light of Malta that nourishes my eyes and wipes out all sadness

My nephews who run after me on Elba island

Giovannino Guareschi

And the smile of my mother that shines in the sky as a polar star

These morsels of happiness are enough to make my life worthy of being tasted

Bocconi di felicitàL’aria fresca dell’autunno che accarezza l’Ampezzo come le melanconiche note asburgiche di StraussQuel salice piangente che piantai da bambino, che ora sorride sopra la mia testaUna canzone dance che mi contorce in discoteca mentre grido come un imbecilleLa tua mano che mi sfiora la nuca mentre il tuo sguardo mi esplora l'animaIl ricordo di Pasqualino con il cappello di paglia che sorride anziano dopo una giornata nei campiLa luce magica di Malta che nutre i miei occhi e spazza via ogni tristezzaI miei nipoti che mi corrono incontro all'isola d'ElbaGiovannino GuareschiE il sorriso della mia mamma che sfavilla in Cielo come stella polareBastano questi bocconi di felicità per rendere la mia vita degna di essere gustata

Pubblicato da Paolo Gambi su Giovedì 6 settembre 2018

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *