Facebook Twitter Google Plus Linkedin Instagram YouTube Pinterest Tumblr Flickr

Capitolo XII Amore tradizionale

Capitolo XII Amore tradizionale
‘’L’unica cosa che posso dirti è questa: vai oltre ai sensi, segui il tuo cuore’. La voce degli spiriti mi ha dato un imperativo ed ora lo sto seguendo. Il cuore mi ha detto di incontrare una ragazza russa ventiseienne incrociata su tinder. Ed ora sto attraversando l’isola di Napoleone per andarla a prendere a Marciana marina e portarla a mangiare su alla fortezza pisana. Appena mi appare mi schiaffeggia con il suo sguardo russo, intrigante come una notte bianca a San Pietroburgo e velatamente dolce come un quadro di Botticelli nascosto sotto la crosta di un pittore del realismo socialista sovietico. ‘Piacere Maria’. Come ogni incontro di tinder bisognava superare l’imbarazzo iniziale, che si è allontanato dopo le prime due risate. Quando siamo arrivati in cima alla salita e abbiamo superato Poggio si è aperta alla nostra sinistra la salita del romitorio di san Cerbone. ‘Ti va di fare due passi nella natura?’ le ho chiesto. E lei accettato di buon grado. Mentre salivamo verso quel luogo ameno circondato da castagni e rumori di mufloni parlavamo di Putin e Gianluca Vacchi, di ortodossia e papa Francesco, di banche e santi. Poi lei si è fermata e mi ha sorriso. Non ho potuto fare a meno di baciarla, scoprendo la dolcezza delle sue labbra infantili. E mentre eravamo avvinghiati in un misto di affetto inaspettato e desiderio crescente lei mi ha fulminato con una domanda fatta con tono quasi rassegnato: ‘Tu credi possa esistere un amore tradizionale in questo mondo così moderno?’. Io l’ho guardata un po’ smarrito, e lei, non trovando una risposta pronta, si è staccata da me e ha fatto due passi indietro per allontanarsi. E mentre si allontanava l’ho vista trasformarsi in un usignolo. Che volando via fra i suoi cinguettii mi ha lasciato solo in mezzo a quel bosco con quella terribile domanda. Può esistere l’amore tradizionale in questo mondo così moderno?

amoretradizionalepaologambielba

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *