Facebook Twitter Google Plus Linkedin Instagram YouTube Pinterest Tumblr Flickr

Libreria a Madrid – Poesia XI

Finisco dunque in una libreria a Madrid. Dunque come raccontavo, nell’inizio di ottobre 2018 da Malta sono volato in Spagna. Per la prima volta nella mia vita.

A qualcuno della Spagna piace il Sud, fatto di divertimento e distrazioni. A qualcun altro piace il carattere latino ed europeo insieme degli spagnoli. Ci sono persone che impazziscono per la Spagna e spesso mi ero domandato il perché. Personalmente ho trovato la mia risposta.

Io mi sono innamorato di quei sapori che la storia spagnola mi ha messo dentro sin dal primo impatto con il Regno di Spagna. Uno strano insieme di orgoglio e malinconia, tristezza e rassegnazione, rabbia ed ebrezza.

Continuavo a sentire dentro i rumori delle armi che stridevano nelle battaglie di Carlo Magno, in quelle della Reconquista e in quelle che hanno continuato a risuonare nei cuori degli spagnoli anche quando l’avvento del mondo anglosassone ha ridotto quelle glorie a realtà sempre più marginali nello scacchiere mondiale.

Ma l’intuizione che la storia continua a scorrere e a cambiare mi ha molto motivato nel legame con quella terra.

Preso dal desiderio di immergermi in quel mondo mi sono messo in testa di imparare a parlare spagnolo in modo decente. Così mi sono infilato in una libreria a Madrid, Desperate Literature in Calle Campomanes, 13. a cercare un libro da leggere.

E lì, oltre a “Platero y yo” ho trovato queste parole:

Poesia XI – Libreria a Madrid

Sono entrato per un libro,

Sono uscito con un viaggio

In un mondo senza tempo

Incastrato nella carta

Dove alberga Sancho Panza,

Carlo Quinto e Garcia Lorca.

Rumori rimbombanti di imperi ridondanti

Orgoglio offuscato di memorie edulcorate

Gloria avvizzita di echi immortali

Secolo segue secolo

Leggenda allarga leggenda

Tutto insieme in un sapore

Che sostiene tutto il Regno.

Poi finita la magia

Son tornato su al Palazzo

Dove tutto è apparso nuovo

Con la carta che lo avvolge

E mi son sentito fiero

Di portare il cuore in Spagna.

libreria a Madrid Paolo Gambi

LEGGI ALTRE MIE POESIE

POESIA X
freccia dx
POESIA XII

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *