Natale in provincia: mi do il permesso di essere sdolcinato. E tu?

Natale in provincia: mi do il permesso di essere sdolcinato. E tu?

natale in provincia

Il Natale in provincia mi regala da anni sensazioni che per quanto vada a cercarne altrove sono uniche.

Sono appena tornato da una passeggiata in centro qui nel mio pezzo di Romagna. Ed è come fare un tuffo in un luogo senza tempo in cui lo scorrere del presente decade. Decorazioni, negozi, gente vestita d’inverno che sorride nel freddo dell’aria umida e intrisa di nebbia. Il baracchino delle caldarroste all’angolo di piazza del mercato coperto, amici in piazza…

Ma soprattutto famiglie. Famiglie che si riscoprono se stesse in questo clima di unità. Perchè alla fine cosa celebra il Natale se non il trionfo della famiglia come contenitore dell’Amore più alto?

Questi giorni di ponte dell’Immacolata sono un bell’assaggio di Natale. Ed è grazie a questo aperitivo natalizio che ho trovato nella mente, come un tesoro lasciato sulla riva dopo un fortunale, una profonda consapevolezza. Che non c’è posto migliore della provincia per vivere il Natale. Certo, farsi il tragitto in bus dalla Finchley Road a Trafalgar square a Londra è una bella esperienza, così come lasciarsi trasportare dal Natale newyorkese.

Ma qui è tutta un’altra cosa. Camminare per la via Cavour addobbata incontrando persone che conosci dall’infanzia, che ti conoscono per nome, non ha prezzo.

Così come vedere che si affacciano per strada le storie delle tante umanità che hai incrociato nella tua esperienza di vita e che finiscono per spingere il passeggino di una creaturina appena arrivata.

La provincia, per noi che godiamo il privilegio di averla scelta, quando arriva il Natale ti abbraccia, e lo fa con tutto l’affetto di una mamma che scopre un figlio che le vuole bene.

A Natale in provincia saltano fuori tanti buoni sentimenti, tante emozioni inusuali che riempiono la pancia e i polmoni. Io mi do il permesso di essere sdolcinato.

Sono emozioni che molte persone non riescono a reggere, proprio non le sopportano. E noi che di questo Natale in provincia siamo orgogliosi con il loro permesso ce le godiamo. Buon Natale in provincia a tutti. Sin da ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.