Facebook Twitter Google Plus Linkedin Instagram YouTube Pinterest Tumblr Flickr

Sole melitense – Poesia XIV

Sole melitense. Uno dei benefit più alti dello stare su un’isola nel mezzo del Mediterraneo arriva dritto dal cielo. E te ne rendi conto pienamente solo quando oramai sei volato in mezzo alle fredde nebbie padane che ti sferzano il viso e ti ricordano ogni istante che l’inverno non ha intenzione di fare sconti.

Era metà ottobre 2018, io mi riuscivo a ritagliare tutti i giorni un’oretta o due dopo pranzo per mettermi con il corpo immerso nel bacio caloroso del sole. E devo dire che l’ho trovato la miglior cura per qualunque malanno, sia esteriore che interiore.

Forse non ci rendiamo conto di quanto il clima esterno influenzi le nostre condizioni climatiche interne. Quantomeno a me, che vengo così etichettato come “metereopatico”. Eppure il beneficio del sole è qualcosa a cui, una volta abituati, è difficile rinunciare.

Così me ne stavo a Manoel Island, un’isoletta ancora (per poco) dimenticata, tra un tuffo e una nuotata nel caldo mare autunnale di Malta. Dentro una parentesi tra il prima e il dopo, quei momenti solari riuscivano tutte le volte a ricaricarmi, a raddrizzare l’umore storto, a ricaricare l’anima stanca, persino a rilassare il corpo che era troppo in tensione.

E mi sono reso conto che tutto sommato quello splendido globo solare bisogna celebrarlo. Ed ecco qua qualche verso:

POESIA XIV – Sole melitense
Se non l’hai provato sulla pelle
Se non l’hai osservato con gli occhi
Se non gli hai aperto l’anima
Non sai cosa sia il sole dell’isola.
Dissolve subito la depressione
Scioglie l’ansia assassina
Fa esplodere in piccoli pezzi ogni problema.
È vita che viene a visitarti
È amore che ogni persona deve provare
È ordine che toglie ombra al caos
È premio importato dal paradiso
È luce che allarga le labbra
In un sorriso splendente

LEGGI ALTRE MIE POESIE

sole melitense paolo gambi
POESIA XIII
freccia dx
POESIA XV

Leave a Reply

Your email address will not be published.Required fields are marked *