Cosa fare ad Halloween? Festeggiare i santi. Come?

Cosa fare ad Halloween? Festeggiare i santi!

Qualcuno me lo chiede ed io rispondo: ecco cosa ne penso di Halloween. La parola Halloween deriva dai termini ” All Hallows’ Eve“, che significano “sera di tutti i santi”. Il 1 novembre la Chiesa celebra infatti la solennità di tutti i santi  (e si legge tra l’altro un Vangelo bellissimo, quello delle Beatitudini). Per cui non sono per nulla d’accordo con quelli che si lamentano della paganizzazione di Halloween e un po’ trombonescamente vorrebbero che stessimo tutti chiusi in casa perchè fuori c’è una festa pagana. I santi vanno festeggiati. Cosa fare ad Halloween, nella sera di tutti i santi? Festeggiare.

Viva i santi

Ma perchè festeggiare i santi vestendosi come dei mostri o dei morti viventi? Che senso ha? Ecco perchè io, l’anno scorso, sono andato ad una festa di Halloween  a Bologna a festeggiare. E mi sono vestito da San Benedetto. Se festeggiamo tutti i santi bisognerà mettere i santi al centro. Cosa fare allora ad Halloween? Sceglietevi un santo o una santa, quello che vi piace di più, da San Francesco a San Luigi dei francesi c’è solo l’imbarazzo della scelta; poi trovatevi un costume di quel santo o di quella santa e andate a tutte le feste a cui potete. Così vi ritroverete, come è successo a me, a diventare il centro della festa.

Se tutti quelli che si lamentano perchè Halloween è diventata una festa pagana, o perchè si è trasformata in una americanata commerciale, invece di lamentarsi prendessero un bel vestito da santo e andassero a festeggiare la notte di tutti i santi insieme agli altri, forse anche il senso di questa celebrazione tornerebbe a splendere e non a dividere. L’anno scorso san Benedetto. Quest’anno chissà. Non ho ancora scelto quale santo festeggiare. Non so ancora cosa fare ad Halloween.

cosa fare ad Halloween cosa fare ad Halloween 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.