facezie

Leonardo di Caprio in Italia. Ecco cos’è successo veramente

Leonardo di Caprio in Italia. Ecco cos’è successo veramente

Leonardo di Caprio in Italia. Leonardo di Caprio ha visitato Papa Francesco per via del suo film candidato all’Oscar “The Revenant”, in cui si incontrano le sensibilità ambientaliste dei due.

Leonardo Di Caprio in italia

Dopo l’incontro con il Papa di Caprio ha fatto visita alla sede dello IOR, dove è stato accolto festosamente come protagonista del film “The Wolf of Wall Street”, celebrando gli affari fatti insieme nel passato.

Un salto dai Casamonica a farsi celebrare come protagonista di “Gangs of New York”, e di Caprio ha fatto visita ad Alitalia, di cui è diventato amministratore delegato per via di quel suo film, “The Aviator”.

La visita di Leonardo di Caprio in Italia è poi proseguita con un party al salotto di Maria Angiolillo, dove su insistenza delle cariatidi della nobiltà nera ha dovuto ripetere stancamente tutta la sua performance de “Il Grande Gatsby”. Durante il festeggiamento una lacrima ha rigato il volto di Emanuele Filiberto, che si è ricordato del film “La Maschera di Ferro”.

C’è stata qualche rimostranza da parte della Commissione Affari Esteri del Senato, il cui segretario, Sen. Antonio Razzi, oltre ad essere offeso per il mancato invito al party di Gatsby, non ha preso bene la denuncia di di Caprio ai sistemi dittatoriali criminali del suo film “Blood diamond”. La dichiarazione ufficiale è stata “Maaaa, io questo non credo, anche perché”.

Pare prossimo un incontro fra i due e Krusty il Clown per futuri progetti comuni.

E’ stato poi ricevuto in Campidoglio, dove è riuscito a portarlo l’ex sindaco Marino, continuando a tempestarlo di telefonate. Ma qui di Caprio ha rifiutato la cittadinanza onoraria romana con la semplice frase “sul Titanic sono già stato”.

Leonardo di Caprio in Italia ha avuto un unico cruccio: non aver incontrato Silvio Berlusconi. Ma pare che per incontrarlo accetterà la proposta di interpretarlo nel film a lui dedicato in prossima uscita. Che non si sa ancora se si chiamerà The Revenant II, La Maschera di Cerone, o Natale ad Arcore. Comunque VM 18.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *