comunicarebene

Francesco Facchinetti: secondo me ha capito tutto. E secondo te?

Francesco Facchinetti: secondo me ha capito tutto. E secondo te?

francesco facchinetti
Lo so, non è il mio disegno migliore. Ma per disegnarlo bene ho bisogno di guardarlo negli occhi dal vivo. Capiterà?

 

Francesco Facchinetti. Sono sempre stato incuriosito dalla sua figura. Perché è riuscito a eccellere in quello in cui io non sono riuscito.

E non mi riferisco ad Aida Yespica, Alessia Marcuzzi, Nicole Minetti e tutte le altre, compresa Wilma Helena Faissol, con cui ha appena avuto una nuova creatura (grandi ragazzi!).

Mi riferisco alla sua capacità di parlare la lingua dell’oggi. Ed avere una comunicazione semplice e lineare. Mentre io continuo a cozzare contro la mia voglia di utilizzare parole come “palingenetico” o “neurosomatico”, di indossare una giacca e di far finta di essere una persona seria.

E infatti lui è DJ Francesco, io un modesto e provinciale artigiano della parola. Ma mi sto impegnando a cambiare. Grosse novità all’orizzonte.

Ora Francesco Facchinetti fonda un movimento. E anche qui ha capito tutto. Non fa come Adinolfi che nel modo più vecchio del mondo fonda un Partito circondandosi di improponibili.

Che poi troverei DJ Francesco più credibile di Adinolfi come leader del movimento del Family Day.

Invece DJ Francesco fonda un movimento per coinvolgere le masse. Dice addirittura che non entrerà in politica, perché “LA POLITICA AL GIORNO D’OGGI NON RISOLVE LE COSE MA LE PEGGIORA”. Non solo: “Ora la pianta è talmente marcia che se cerchi di guarirla finisci per ammalarti tu”.

E ha ragione. Lo abbiamo capito tutti. Ma lui a differenza di altri propone anche una soluzione: “abbiamo deciso di risolvere le cose come facevano i NOSTRI nonni: LAVORANDO”.

Qualcuno pensa sia una soluzione naif. E io che sono una mente complessa in cerca di guarigione inizierei a tempestare questa affermazione di domande come “come?”, “con chi?”, “dove?”, “quando?”.

Ma sto guarendo, e quindi dichiaro che detta così a me verrebbe voglia di lavorare con lui su progetti per cambiare l’Italia. O sto diventando, per la legge del pendolo, troppo naif?

Sono molto incuriosito da cosa succederà ora. E sento che Francesco Facchinetti potrebbe riservare sorprese per molti. Ha già dimostrato ampiamente di conoscere i meccanismi della comunicazione, di avere il network giusto e di avere la capacità di organizzare vaste operazioni mediatiche.

Francesco Facchinetti guiderà l’Italia del futuro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *