5 PENSIERI STRAORDINARI PER ROVINARTI LA GIORNATA E RENDERE IL TUO CUORE TRISTE. CON QUALCHE BUON ANTIDOTO

 

Cuore triste

Hai il cuore triste? Magari non te ne sei accorto, ma ti stai riempiendo la testa di nemici. Pensieri che stanno distruggendo te, il tuo futuro e quello del tuo Paese. Ne vuoi conoscere 5? Eccoli qua:

  • È in corso un’invasione, non c’è futuro per l’Europa. E quindi sono triste. L’Europa è già stata invasa ben più di una volta, dagli indoeuropei, dai barbari, dagli islamici e dagli anglo-americani. Eppure siamo ancora qua.
  • Sono finiti i soldi, non ci sarà mai più benessere come abbiamo conosciuto. E quindi sono triste. Certo, probabilmente è la stessa cosa che pensavano gli americani nella grande depressione dopo il 1929. Infatti gli americani sono oggi notoriamente il popolo più povero della terra.
  • In Italia non funziona niente, il sistema è marcio e corrotto. E quindi ho il cuore triste. Che senso ha fare qualcosa adesso? Se aspetti la perfezione cercala in paradiso. Tutti i grandi hanno avuto i loro problemi da risolvere, e solo i grandi non hanno trasformato i problemi in scuse per non fare. Mozart scriveva musica in un mondo pieno di guerre e di ingiustizie; Sant’Agostino scriveva le Confessioni durante le invasioni barbariche. Tu cosa hai intenzione di fare?
  • Lavoro, lavoro e pago solo un mucchio di tasse. E quindi ho il cuore triste. Non che sia falso ma… pensi di riuscire ad abbassarle? Facci sapere come. O magari la soluzione è quella di amare ciò che fai?
  • Non trovo un partner, sono solo\a. E quindi sono triste. Se sei solo o sola è una tua scelta, conscia o inconscia. Non sei su un’isola deserta, ma in un mondo con qualche miliardo di persone. Ce n’è per tutti i gusti: bianchi e neri, alti e bassi, vicini e lontani. Cosa hai fatto oggi per capire chi vuoi realmente?

 

Unisciti al coro: SII FELICE, BASTA SCUSE! E basta star lì col cuore triste.

cuore triste

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.