poesia e artepoesie

Verónica Vázquez

Verónica Vázquez
esposta durante la mostra “I dreamed a dream” a cura di Domenico de Chirico, Marignana Arte, Venezia, 2019-2020

Cerco un nuovo verbo per le mani
che pianti energie in un campo di forze,
che restituisca al metallo la sua corona.
Raggruppo, classifico, mischio
e ricomincio.
Lego fili di pensiero
a dita immerse nel solido.
Navigo nella passione,
la direzione è il navigare stesso.
Piovono verbi dai palmi,
risorge necessario
il superfluo scartato
Tutto cambia
tutto resta com’è.

I’m seeking for hands a new word
That would plant energy in a force field,
Would render to metal its crown.
I assemble, I classify, I mix,
And start all over.
I tie wires of thought
To fingers dipped in something solid.
I cruise in passion,
Direction is the cruising itself.
Words rain from the palms,
The discarded superfluous
Is once again necessary
Everything changes
Everything remains as it is.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *